Tabucchi e le tagliatelle

Da un po’ di tempo non cucino più questo piatto. Era un pezzo forte dei tempi dell’università, ora prediligo preparazioni più complesse. Trovai la ricetta in un romanzo di Antonio Tabucchi, pubblicato nel 2001 per Feltrinelli, dal titolo “Si sta facendo sempre più tardi”. Oggi ho deciso che le cucinerò per l’ultima volta, le tagliatelle alla Positano. Le preparerò all’inizio dell’estate, non appena le zucchine saranno mature, prima di ritirare la preparazione dal mio ricettario. Un riconoscimento strampalato per Tabucchi. Per il vuoto che lascia. Ritirerò la ricetta per sempre? O solamente per sette anni, come fece il Napoli con la maglia numero 10 di Maradona?  Non saprei.

Ma ecco come si preparano.

Si affettano le zucchine e le si friggono in olio di oliva, si mettono poi a raffreddare su carta. Si sbatte un uovo per ciascun commensale insieme con parmigiano e pepe. Si unisce all’uovo il fritto di zucchine. Si lessano le tagliatelle e le si scolano. Poi si butta tutto in una conca, pasta e condimento. Quindi ci si dà come degli ossessi con il cucchiaio di legno, mescolando onde evitare che le uova rassodino. Direi che bisogna bere un vino bianco molto secco, per prepararsi alla mescolata finale.

Buon appetito.

P.S. Non giurerei che il nome della ricetta sia corretto, né che la preparazione descritta nel romanzo sia uguale a quella che io ricordo. Ma credo che questa indeterminatezza non offenderebbe Tabucchi.

Annunci

Tag:, ,

About Emiliano B

Un lombardo in Emilia. Insegnante nelle scuole secondarie. Amo le lettere, la musica di Seattle, il calcio, i vizi.

3 responses to “Tabucchi e le tagliatelle”

  1. A maggese says :

    E’ una variante abbastanza nota della piu’ nota carbonara. Le zucchine rimpiazzano la pancetta per i vegetariani. Io l’ho sempre chiamata carbonara di zucchine. Io e Tabucchi siamo della stessa citta’, Pisa: chissa’ che non sia proprio un piatto locale.

  2. uttola says :

    Io credo che Tabucchi questa indeterminatezza la apprezzerebbe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: