Storie di neutrini

Image

Quindi, alla fine, tutta la storia dei neutrini più veloci della luce che sfrecciano da Ginevra al Gran Sasso è smentita. Le particelle sparate del CERN hanno tradito i ricercatori. Meglio, ha tradito un cavo in fibra ottica difettoso. La scoperta sensazionale che ha fatto tremare la teoria di Einstein è, in pratica, un errore di misurazione. Di tutto ciò che si è sentito nei giorni dell’annuncio non rimane quasi nulla, se non la speranza  che ripetendo l’esperimento si giunga a una nuova scoperta. Insomma la fisica non è (ancora) rivoluzionata, non si può, per dirla con le parole di Roberto Petronzio, “cominciare a ragionare su una nuova scala” e tantomeno entrare “in un territorio sconosciuto della fisica, nel quale si potrebbero incontrare, per esempio nuove dimensioni o addirittura una nuova costante fondamentale dell’universo”. Per il mondo della ricerca italiano, così bistrattato dalla politica, è davvero un peccato.

Colpiscono, a posteriori, i toni sguaiatamente trionfalistici usati nei giorni della scoperta dai media italiani, ad annunciare l’ennesimo successo dell’italico genio. Celebrazioni a vanvera, senza che nessuno sentisse il bisogno di capire bene cosa si festeggiasse né di spiegarlo al pubblico. Come al solito, verrebbe da dire.

E immutata rimane la gaffe dell’ex ministro Gelmini: quel cenno al tunnel Ginevra-Gran Sasso in un comunicato stampa del ministero. Benché adesso lei, grossolanamente, se la rida, la figuraccia rimane immutata.

Annunci

Tag:, , , , , ,

About Emiliano B

Un lombardo in Emilia. Insegnante nelle scuole secondarie. Amo le lettere, la musica di Seattle, il calcio, i vizi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: