Una speranza per il movimento NO TAV

Prima di lanciarsi nella solita virulenta polemica contro i manifestanti NO TAV, la maggior parte dei commentatori politici, almeno di quelli progressisti, precisa che, questa volta, non è come a Genova nel 2001. Lì, dicono, c’era una precisa regia politica. Qualcuno rammenta anche la presenza di Gianfranco Fini nella sala dei bottoni. Quella repressione fu spropositata, abnorme, intollerabile, cieca. Il movimento infatti, per quanto farraginoso e confuso, era vitale e propositivo. Stava, come mostra l’attuale crisi economica, dalla parte della ragione. In Val di Susa, gli attivisti NO TAV, sorta di trogloditi dalle ridotte capacità di discernimento, non capiscono che la loro protesta, legittima, per carità, ma antimoderna, offre a professionisti del disordine di ogni parte d’Italia l’occasione per darsi da fare.

Ricordo la versione ai tempi di Genova. Non sono più gli anni Settanta, la Celere non è più quella cosa mostruosa di una volta, i manifestanti non isolano i violenti, gli infiltrati sono la classica paranoia da antagonisti, ecc.

Allora, un po’ di matematica:

1977 – 2001, fanno 24 anni;

2001 – 2012, sono 12 anni;

mantenendo questa tendenza al dimezzamento dei tempi, dovuta probabilmente all’evoluzione dei media, tra cinque o sei anni gli attivisti NO TAV potranno sentirsi dire che questa repressione è spropositata e, con un po’ di fortuna, che non avevano tutti i torti.

Oh, in fondo, a me per Genova ha fatto piacere.

Annunci

Tag:, ,

About Emiliano B

Un lombardo in Emilia. Insegnante nelle scuole secondarie. Amo le lettere, la musica di Seattle, il calcio, i vizi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: