Spegnere il cellulare

Tra tutte le abitudini che vedo affermarsi in questi tempi “tecnologici” una mi lascia particolarmente perplesso: smanettare con oggetti dallo schermo luminoso (smartphones, macchine fotografiche digitali, ecc.) durante spettacoli al buio.

Ieri, per esempio, ho assistito a uno straordinario concerto di Tim Hecker nella chiesa di Santa Cristina a Parma. All’interno della struttura seicentesca l’artista canadese si è dato da fare con un organo costruito nel 1764 da Antonio Poncini Negri. La serata è cominciata con il saluto degli organizzatori e l’invito a spegnere i telefoni. Poi il buio è calato sugli affreschi della chiesa barocca. Per pochi istanti sono rimaste accese solo due candele a illuminare cantoria, musicista e organo, quindi qua è là schermi di varie forme e dimensioni, ma tutti piuttosto grossi, hanno iniziato a punteggiare le navate illuminando i volti cinerei dei convenuti. Chi scriveva, chi fotografava, chi chattava, chi riprendeva. Più o meno la stessa scena cui ormai si assiste nei cinema, a teatro (un po’ meno), durante concerti di qualsiasi genere.

Ora, si tratterebbe di educazione. C’è un inquinamento acustico, ma c’è anche un inquinamento visivo. Un lampione acceso nel sedile a fianco disturba quanto il vicino che commenta ad alta voce. E mi sembra che sia anche irrispettoso nei confronti di chi sta eseguendo una performance dal vivo. Ma lasciamo da parte l’educazione. Non è patrimonio dell’italianità. Si tratta anche di più spicciola opportunità: cioè, hai pagato il biglietto per non guardare nulla se non la tua macchinetta, verrebbe da dire a questi tecnodipendenti. Ma cosa registri! Ma cosa filmi, ma che foto fai! Tanto le tue immagini, i tuoi filmini e le tue registrazioni prese dal pubblico non possono che fare schifo. Guarda lo spettacolo, ascolta!

Comunque me ne sto zitto. Non sia mai passare per intolleranti.

Annunci

Tag:, , ,

About Emiliano B

Un lombardo in Emilia. Insegnante nelle scuole secondarie. Amo le lettere, la musica di Seattle, il calcio, i vizi.

2 responses to “Spegnere il cellulare”

  1. fra3fra says :

    parole giuste..

  2. giosafat says :

    Hai proprio ragione! Mi ricorda tanto una di quelle immagini che girano su facebook con i grafici a torta.

    Fuori nevica.
    5% a guardare la neve
    95% ad aggiornare lo status di facebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: