Sbatti il mostro in prima pagina

Immagine

E ora tocca a Francesco Schettino, il comandante vigliacco della Costa Concordia. Certo, il suo comportamento è ingiustificabile: un capitano non abbandona la nave con i passeggeri a bordo e magari evita di schiantarsi con un condominio galleggiante contro un’isola del Mediterraneo. Però non posso che rilevare come la sua figura costituisca un diversivo, il solito bersaglio sballato del solito furibondo accanimento mediatico. La tragedia della Costa Concordia avrebbe potuto essere occasione per affrontare questioni come l’invasione delle meganavi e la sostenibilità di un certo tipo di turismo. Avrebbe potuto servire come stimolo a un dibattito serio sulla sicurezza in mare, necessario in un paese nel quale si ritiene ineluttabile la morte tra i flutti di centinaia di donne e uomini ogni anno.

Invece sappiamo oramai tutto di Schettino, della sua ignominiosa codardia. Sappiamo di quanto sia stato di contro autorevole e inflessibile De Falco da terra: “Torni a bordo!”. Per inciso, l’eroismo di quest’ultimo proprio non mi riesce di vederlo, di capire in che cosa consista: sono quasi sicuro mi sarei comportato allo stesso modo al suo posto in ufficio. La posizione di chi era in mare resta un po’ più complicata. L’accanimento invece è mancato del tutto contro altri soggetti: abbiamo visto le lacrime di coccodrillo di Costa Crociere, che rapidamente ha scaricato, con l’arroganza del padrone, ogni colpa sui dipendenti: errore umano. Chi sceglie equipaggi e comandanti e non sa che le proprie navi vanno dove non devono andare non ha colpe.

Annunci

Tag:, , ,

About Emiliano B

Un lombardo in Emilia. Insegnante nelle scuole secondarie. Amo le lettere, la musica di Seattle, il calcio, i vizi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: